Trovare un parcheggio a Palermo può diventare una vera e propria impresa. Secondo uno studio di parclick.it, i palermitani che vogliono parcheggiare in strada hanno bisogno di una media di 33 minuti per cercare un posto libero.

Parcheggio a Palermo, missione impossibile (o quasi)

In base allo studio condotto da Parclick con un sondaggio su 500 persone, l’80% dei palermitani usa ogni giorno la propria auto per andare al lavoro, ma solo un terzo ha il suo parcheggio. La media di 33 minuti ogni giorno alla ricerca di un posto libero sale anche a 46 minuti a seconda del quartiere. In un mese sono circa 11 ore, senza contare i fine settimana.

Tanti, dalla pandemia, hanno inoltre preferito utilizzare l’auto al posto dei mezzi pubblici, anche se prima si recavano abitualmente a lavoro in autobus o metropolitana. I dati dello studio di Parclick rivelano che l’orario peggiore per parcheggiare a Palermo è tra le 19 e le 20, quando la gente rientra a casa dopo aver finito di lavorare.

Per quanto riguarda i quartieri “più difficili” per trovare un posto libero, sono nella zona del centro storico, piazza Marina, il Foro Italico, piazzale Ungheria, via Emerico Amari vicino al porto e nella zona del Tribunale.

Molto complicato anche riuscire a parcheggiare dopo le 20, orario in cui la Ztl finisce di essere attiva e si può parcheggiare gratis nelle zone blu. È molto difficile trovare parcheggio anche al mattino tra le 8 e le 9, orario in cui la gente si reca a lavoro. Infine, lo studio rivela che il costo medio di un posto auto a Palermo è di circa 150 euro, ma può arrivare a 250 euro e oltre in alcune zone della città.

Il CEO di Parclick, Luis Paris, ha commentato: «Chi prende quotidianamente l’auto per spostarsi in città sa molto bene che passare circa 33 minuti al giorno per parcheggiare è qualcosa di davvero estenuante. Significa quasi sprecare mezza giornata ogni mese a cercare un posto libero mentre si va o si torna dal lavoro».

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati