La celebre Antica Focacceria San Francesco apre oggi, 29 aprile, anche a Torino. Il locale si trova in via Principe Amedeo 3, all’angolo con piazza Carignano, a pochi metri dall’omonimo teatro. Lo street food made in Sicily arriva nella città della Mole.

A Torino l’Antica Focacceria San Francesco

In terra sabauda arriva un locale il cui nome a Palermo rappresenta una vera istituzione. Inaugurata nel capoluogo nel 1834, subito conquistò grande fama, coniugando la tradizione “umile” del cibo di strada con l’amore per la cucina popolare e tipica siciliana. Dalla storica sede palermitana passò anche Giuseppe Garibaldi.

Ingredienti semplici e innovazioni, ma sempre nel rispetto della tradizione. L’apertura dell’Antica Focacceria San Francesco a Torino era una delle più attese della primavera.

Pane con la milza, pane e panelle, arancine incontrano primi piatti ed altre specialità tipiche dello street food. Sono ricette preparate con quegli ingredienti semplici, ma che insieme creano una sinfonia tra diverse tradizioni enogastronomiche.

Da allora è diventata un vero e proprio luogo di culto per il palato, perché ha sempre saputo coniugare le tradizioni umili del cibo di strada con l’amore per la miglior cucina popolare siciliana, grazie a piatti preparati con ingredienti comuni e ricette semplici frutto dell’incontro tra culture diverse e differenti tradizioni enogastronomiche come quella siciliana, greca, araba, spagnola e francese.

Proprio Garibaldi, nel 1860, prima di “risalire” l’Italia si fermò a Palermo e si accampò nella piazza della Focacceria. Per una decina di giorni la rese la sua mensa quotidiana. Sono stati clienti abituali anche Pirandello, Sciascia e Renato Guttuso. Frequentatore assiduo anche Vincenzo Florio.

L’Antica Focacceria San Francesco ha sedi in tutta Italia. È presente a Milano, Trieste, Mantova, Brescia, Roma, Catania, Caserta e Firenze. Adesso anche a Torino si potranno mangiare sarde a beccafico, caponata, pani ca’ meusa, sfincione, arancine, pane e panelle e specialità siciliane.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati