Ritrovato nel mare di Palermo, a 75 metri di profondità, il relitto di un B17 (noto come 'Fortezza Volante') della II Guerra Mondiale, abbattuto dalla contraerea durante il bombardamento sul capoluogo siciliano del 18 aprile 1943. 

Il bombardiere B17 del 353° squadrone dell'aviazione americana, rinvenuto sui fondali, si chiamava "Devils From Hell": il ritrovamento è stato effettuato dal team Ombre dal fondo, impegnato da anni nella ricerca dei relitti in collaborazione con la Soprintendenza del Mare. Sono stati importanti, in tal senso, i racconti di alcuni storici e le informazioni ottenute dai Vigili del Fuoco.

L'aereo era difeso da 10-13 mitagliatrici poste in torrette e, grazie alla corazzatura di cui era dotato e a notevoli doti aerodinamiche, risultava molto spesso difficile da abbattere.