1185321_10201794123157186_578208568_nAnche stasera grande festa di compleanno. 

Nella casa famiglia dove abito siamo 50 (siamo a Pedara sull'Etna) e quindi abbiamo tanti compleanni. 

La scelta del responsabile è di festeggiarli tutti, in questi ultimi 5 giorni abbiamo avuto 3 anniversari. 

Non manca mai la torta e non mancano mai gli scherzi, tranne quando c'è uno appena arrivato e ci limitiamo. Siamo di tutte l'età, ci sono diversi disabili sia fisici, sia mentali, alcuni senza fissa dimora, persone che hanno perso il lavoro, ragazze madri con figli, padri abbandonati. Siamo in maggioranza italiani, ma ci sono numerosi romeni, una etiope, un pachistano, un indiano. Altre volte abbiamo anche africani, cinesi e sud americani, insomma un tripudio di lingue e razze. 

Ogni compleanno è atteso, ogni festeggiato aspetta trepidante il fatidico giorno. Chi è abile aiuta un disabile, io per esempio imbocco un anziano, ma non sono l'unico che lo fa, più di noi hanno assegnato chi non può stringere le posate in mano. Così è anche più bello mangiare, io mangio un boccone e poi servo un boccone, e così via fino a quando tutti e due finiamo. In una festa di fratellanza e amicizia, nessuno escluso.