Una "trovata geniale" per un video che li avrebbe fatti diventare famosi su Youtube si è trasformata in tragedia. La 19enne Monalisa Perez, del Minnesota (Stati Uniti), è stata arrestata per aver accidentalmente sparato un colpo di pistola contro Pedro Ruiz, il suo fidanzato, che teneva un libro sul petto, credendo che sarebbe bastato per fermare il proiettile. Il figlio di 3 anni della coppia e quasi 30 persone hanno assistito a quello che è a tutti gli effetti un omicidio, come fa giustamente notare la Cnn.

La zia di Ruiz ha raccontato che l’obiettivo della coppia era aumentare i follower del loro canale YouTube. "Vogliamo più spettatori, vogliamo diventare famosi", avevano rivelato i due alla donna, che aveva cercato di dissuaderli. La ragazza, incinta del loro secondo figlio, dovrà rispondere di omicidio. L’avvocato James Brue ha spiegato che il libro usato come scudo era un’enciclopedia dalla copertina rigida e l’arma utilizzata era una pistola Desert Eagle di calibro 50. La polizia ha sequestrato due telecamere che hanno filmato l’episodio.

Poco prima della tragedia, la ragazza aveva twittato dicendo che lei e il fidanzato stavano per girare "uno dei video più pericolosi di sempre", specificando che l’idea era stata di Ruiz e non sua. Per convincere la ragazza, Ruiz le aveva detto di aver già provato a sparare un colpo di pistola attraverso un libro, e che in quell’occasione aveva funzionato. La coppia aveva aperto un canale Youtube a marzo, con l’obiettivo di raccontare la "vita vera di due giovani che diventano genitori ancora adolescenti".