(fonte foto http://www.tusciatimes.eu/)

Il carnevale per i bambini è come il capodanno per i grandi. Purtroppo non sempre è possibile festeggiarlo come nel caso dei bambini ricoverati presso il Di Cristina di Palermo. Ma una bellissima iniziativa, in questi giorni, ha commosso tutti.

L'ospedale dei bambini è stato preso di mira dai più illustri supereroi che, senza chiedere il permesso a medici o infermieri, si sono calati dal tetto, hanno bussato alle finestre e sono entrati in corsia,  per far visita ai piccoli pazienti.

Medici, infermieri, bambini e genitori sono rimasti di stucco. 

Supereori in maschera hanno sfidato la gravità per portare gioia, allegria e serenità ai piccoli del Di Cristina ma anche alle loro famiglie, rendendo speciale ed indimenticabile l'ultimo giorno di carnevale.

L'iniziativa è stata promossa da un'azienda, la EdiliziaAcrobatica, attiva sul mercato nazionale dal 1994 e che propone il servizio di ristrutturazione di edifici senza l'utilizzo di impalcature.

Quest'anno, hanno aggiunto al loro lavoro quotidiano, anche una mission speciale, quella di portare il sorriso ai bambini ricoverati negli ospedali, con questa singolare performance dentro gli ospedali di tutta Italia.

"L'iniziativa di Palermo – spiega il direttore sanitario della struttura Giorgio Trizzino – è già stata realizzata al Bambin Gesù di Palermo e al Meyer di Firenze. Siamo felici che i supereroi siano approdati anche a Palermo"

Finita la loro missione, i cinque supereroi si sono calati lentamente dal tetto tra gli applausi dell'intero quartiere.