Valeria Marini divorzia dal marito Giovanni Cottone

Finisce male il matrimonio fra Valeria Marini e Giovanni Cottone, il palermitano che era riuscito a convolare a nozze con la showgirl italiana, appena il 5 maggio 2013. All'evento più atteso dell'anno, erano presenti circa 700 invitati, in prevalenza del mondo dello spettacolo, con 8 testimoni e 16 pagetti. 

Sembrava una favola, di quelle storie d'amore che nascono sul set a seguito della scelta di Cottone, di prendere Valeria come testimonial per il rilancio del suo ultimo progetto: la lambretta. Da quel fatidico incontro, avvenuto nel 2008, i due piccioncini avevano stretto una consolidata relazione, che li aveva portati, nemmeno un anno fa, sull'altare della basilica romana di Santa Maria in Ara Coeli.

Ecco le foto delle nozze più discusse dell'anno:

 

A distanza di nemmeno un anno, la coppia semnbra attraversare una profonda crisi, annunciata in via definitiva dal settimanale Chi, diretto da Signorini, lo stesso giornale che aveva ricevuto l'esclusiva per la pubblicazione delle foto del matrimonio di Valeria Marini con il palermitano Giovanni Cottone.

Sono stati mesi molto pesanti per la coppia e pare che il matrimonio  non sia stato per niente rose e fiori. L'apice dei disguidi fra i due coniugi, sembra essere stata la scarsa presenza di Cottone accanto alla donna, tanto da non essere presente neanche al funerale del padre di Valeria, morto qualche mese fa.