Prenderà il via dal prossimo 1 luglio una piccola rivoluzione relativa alla vendita online dei farmaci senza obbligo di prescrizione, dagli antidolorifici agli antipiretici. In questa data, infatti, verrà recepita la direttiva europea 2011/62/UE sui medicinali ad uso umano: così, sarà possibile acquistare i farmaci e riceverli a casa, con tutte le garanzie del caso. 

Vediamo nello specifico tutte le novità. La vendita online dei farmaci avverà tramite quelle farmacie e parafarmacie i cui siti web sono contrassegnati da un bollino di qualità, un logo apposto dal ministero della Salute. In questo modo, i cittadini avranno la certezza di acquistare prodotti sicuri e potranno evitare di incappare in siti illegali, che vendono prodotti potenzialmente pericolosi, ed è proprio questo il punto più importante degli imminenti cambiamenti.

Le farmacie autorizzate alla vendita online di farmaci saranno gestite da operatori già autorizzati alla vendita sul territorio in Italia e riporteranno, oltre al logo che ne attesta la "qualità", anche un link con l'elenco degli altri siti autorizzati dal miistero. Come sottolineato dal direttore generale dell'Aifa, Luca Pani, l'Agenzia del farmaco "farà controlli costanti e monitorerà la vendita in Rete nell'ambito del sistema nazionale antifalsificazione dei medicinali già in atto e che, ad oggi, ha portato alla chiusura di centinaia di siti illegali".