Corti in CortileÈ partita ieri, venerdì 5 settembre, la sesta edizione della manifestazione cinematografica catanese “Corti in Cortile”; una tre giorni culturale dedicata ai cortometraggi, curata da Davide Catalano.
Il festival internazionale, organizzato dall’associazione Visione Arte, comprende una sere di iniziative a titolo gratuito, volte a coinvolgere tutta la cittadinanza. Tanti gli appuntamenti: si va dalla proiezione di spot anni Settanta, alla nuovissima sezione per i booktrailer, ovvero uno spazio dedicato appositamente per gli autori di libri, i cui testi, letti e spiegati, prenderanno anche la forma della proiezione, in formato trailer. Altra novità della manifestazione di quest’anno, è la sezione interamente dedicata ai documentaristi, ma ovviamente, è lo spazio dedicato ai giovani filmmaker di successo e al loro staff, a farla da padrona anche quest’anno.

17 le opere in concorso presso la sede dell’Assessorato alla Cultura del Comune, corte Mariella Lo Giudice del palazzo Platamone; diversi i temi affrontati. La serata di sabato 6 inizia alle 21:00 con “Eppure Lo Amavo” di Cristina Puccinelli e si conclude con “Ce L’Hai Un minuto?” di Alessandro Bardani. Dai dieci ai venti minuti di ambizioni e storie di evasione dalla solitudine, coinvolgono i protagonisti di svariate età e sesso; vicende comuni che riguardano non solo il nostro ma anche altri Paesi.

Ieri sera, all’avvio di “Corti in Cortile” ci ha pensato la rassegna CineTurismoCatania, un itinerario volto alla scoperta dei luoghi delle città amati e utilizzati dai registi. Per la serata di oggi e di domani, i corti continueranno ad essere lambiti e accompagnati da mostre collaterali organizzate nella Sala del Refettorio, come “Essere Sguardo”, mostra fotografica del catanese Antonio Raciti che espone il suo punto di vista legato alla terra, in una commistione tra reportage di viaggio e viaggio introspettivo. Fino alle 23:00, il Caffè Letterario di Mimmo Morizzi ci guida verso i suoi ‘momenti’, scatti rubati all'Harlem Theatre di New York, al Lyon Opera Ballet, e al Royal Ballet di Londra, tanto per citarne alcuni. Le mostre sono visitabili già alle 09:00. E infine Terramica, esposizione artistica che vede il coinvolgimento di ragazzi diversamente abili.

L’appuntamento è dunque alle 18:00 con il primo dei booktrailer: “Racconti dell’isola magica di Camel”, e prosegue poi per tutta la serata con racconti di altri libri e i corti. Nella serata conclusiva di domenica 7, verranno presentati gli ultimi tre libri; la proiezione dei corti riprenderà fino a tarda sera, con gli ultimi sei lavori.

Autore | Enrica Bartalotta