Aperti per Voi del Touring Club Italiano arriva ufficialmente in Sicilia. L’iniziativa che, grazie ai soci volontari, permette di aprire in maniera continuativa tanti luoghi e monumenti sbarca a Palermo. Cittadini e turisti sono accolti in due bellissime chiese: Santa Maria in Valverde e San Giorgio dei Genovesi.

Il Touring “adotta” due chiese di Palermo

Questa nuova collaborazione è nata in seguito alle iniziative della manifestazione “Aperti per Voi Sotto le Stelle“, che si è tenuta dal 16 al 19 giugno. Da quel momento il Touring ha “adottato” simbolicamente le due chiese, che diventano visitabili ogni giovedì dalle ore 17 alle ore 20.

Santa Maria in Valverde

Si trova in piazza Cavalieri di Malta ed è uno splendido esempio d’arte barocca. Sorse nel Trecento e venne ristrutturata, su progetto di Mariano Smiriglio, nel 1633 per iniziativa del mercante genovese Camillo Pallavicino, la cui figlia aveva preso i voti nell’annesso monastero di Valverde.

Dopo la morte del benefattore, Paolo Amato, architetto e ingegnere del Senato palermitano, avvolse l’interno con una fastosa decorazione a marmi mischi e stucchi

Subì danneggiamento durante la seconda guerra mondiale. All’interno vi sono un’aula impreziosita da un presbiterio semicircolare, un coro sorretto da un grande arco e preziosi lavori di Olivio Sozzi, Antonio Grano e Pietro Novelli. Accanto al portale barocco c’è un campanile settecentesco di pietra. I soci volontari Touring accolgono i visitatori il giovedì dalle ore 17 alle 20.

San Giorgio dei Genovesi

Si trova nel quartiere la Loggia, presso la Cala. Sorse tra il 1576 e il 1781, su un terreno in precedenza occupato dalla Chiesa di San Luca. Ha imponenti dimensioni e si caratterizza per una facciata sobria, con un coronamento di cornicioni decorati e una pianta a croce latina a tre navate, con cappelle laterali incassate nello spessore murario e inquadrate da preziose edicole. Le edicole sono decorate da opere di Jacopo Palma, Filippo Paladini, Luca Giordano, Domenico Fiasella e Jacopo da Empoli.

A coronamento della struttura c’è una cupola a catino, sostenuta da pennacchi sferici. Alcune interessanti lapidi sepolcrali  ricoprono buona parte del pavimento del complesso. I soci volontari Touring accolgono i visitatori il giovedì dalle ore 17 alle 20. Foto di Tango7174 – Own work, CC BY-SA 4.0.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati