Viaggi, attivo il nuovo volo Palermo-Perugia di Ryanair.

  • Cresce ancora l’offerta di voli in partenza dalla Sicilia.
  • La compagnia ha lanciato una nuova rotta che collega Palermo e Perugia con due voli a settimana a partire dal 27 ottobre.
  • La tratta rientra nell’ambito dell’operativo in programma per l’inverno 2020.

Novità Ryanair in partenza dall’Aeroporto Falcone Borsellino di Palermo. Umbria e Sicilia ancora più vicine grazie al nuovo volo Palermo-Perugia. Sarà operativo dal 27 ottobre 2020 e saranno due le partenze settimanali: il martedì e il sabato. Umberto Solimeno – Direttore Generale dell’aeroporto internazionale Umbria Perugia, ha detto: “Il collegamento con la Sicilia occidentale era uno dei nostri principali obiettivi che in meno di due anni siamo riusciti a ripristinare grazie alla linea diretta tra l’Umbria e Palermo. Sono particolarmente orgoglio e fiero di questo annuncio che dimostra ancora una volta la potenzialità del nostro territorio. Il collegamento Perugia-Palermo si presta bene sia per soddisfare l’utenza business che quella turistica. Un ringraziamento particolare a Ryanair che continua costantemente ad investire sul nostro aeroporto regionale. Con il Perugia-Palermo il numero delle delle destinazioni servite solo da Ryanair da e per il nostro aeroporto sale a cinque.Un altro traguardo importante”.

Chiara Ravara – Head of International Communication di Ryanair ha dichiarato: “Siamo lieti di annunciare questo nuovo servizio bisettimanale da Perugia a Palermo, attivo dal 27 ottobre, nell’ambito dell’operativo in programma per l’inverno 2020. I nostri clienti possono ora prenotare un break invernale a Perugia o Palermo”. Giovanni Scalia – amministratore delegato di Gesap, società di gestione dell’aeroporto internazionale Falcone Borsellino di Palermo, ha aggiunto: “Si arricchisce di una nuova e importante rotta l’offerta invernale dei voli da e per l’aeroporto di Palermo. Il territorio palermitano continua ad essere al centro dei progetto di sviluppo di Ryanair, che vede in Palermo un polo culturale di forte attrazione turistica”.

Articoli correlati