WhatsApp diventa più sicuro per i suoi utenti grazie alle videochat criptate. Per evitare che chiunque, governi compresi, possa allungare l'orecchio per captare quello che gli utenti si dicono, la società di proprietà di Facebook ha annunciato di essere pronta a introdurre, per l'appunto, videochat criptate. Una mossa che arriva dopo che da settimane le grandi compagnie tecnologiche e l'Fbi sono ai ferri corti proprio sul tema della sicurezza.

Se il caso di Apple – a cui il governo americano aveva chiesto l'accesso allo smartphone del terrorista di San Bernardino – è quello che ha fatto più scalpore (producendo peraltro una lunga querelle), anche WhatsApp sta affronando problemi di questo tipo, dibattendo se sia giusto lasciare che il governo possa accedere alle chat criptate.

L'estensione alle videochat delle stesse misure di sicurezza che WhatsApp garantisce già per gli scambi testuali significherebbe blindare di fatto l'applicazione di messaggistica. Secondo il Guardian, che scrive dell'importantissima novità, anche Google, Facebook e Snapchat si starebbe convincendo a intraprendere la stessa strada.