Nuove rivelazioni sull'omicidio di Yara Gambirasio da parte del settimanale "Giallo". Tra gli aspetti ancora insoluti della vicenda, c'è anche il contenuto delle tasche della 13enne di Brembate di Sopra (Bergamo), il cui cadavere venne trovato in un campo di Chignolo d'Isola il 26 novembre del 2010.

All'interno delle tasche del giubbotto di Yara furono rinvenuti diversi oggetti: c'erano le chiavi di casa e il lettore mp3, ma gli elementi che infittiscono il mistero sono altri. Nelle tasche c'erano anche la sim del cellulare e la batteria, ma mancava proprio il telefono, che non è mai stato ritrovato. Un altro mistero riguarda i guanti di lana: le temperature erano piuttosto rigide in quei giorni, ma Yara non li indossava.