Le notizie sul Coronavirus sono sulle prime pagine di tutti i giornali e impazzano sul web. Ieri, martedì 25 febbraio, è stata accertata la presenza di tre contagiati anche in Sicilia: si tratta di tre turisti bergamaschi, facenti tutti parte della stessa comitiva, che si trovano a Palermo.

Il livello di allerta in questo momento è massimo e le istituzioni locali hanno messo in atto una serie di procedure per fronteggiare l’emergenza. Al di là delle comunicazioni ufficiali, sui social è diventata virale un’immagine che fa il verso alla classica diatriba arancina/arancino.

In questi giorni c’è stata una forte richiesta di Amuchina, andata a ruba nei negozi. Partendo dal nome, si è scherzato sul fatto che a Catania viene chiamata “Amuchino”, con la “o” finale, così come l’arancino. A Palermo, invece, si chiama “Amuchina”, con la “a”, perché lì l’arancina è femmina.

Fonte: Web