La Protezione Civile ha fatto il punto della situazione sulla diffusione del Coronavirus in Italia, nel corso della conferenza stampa del pomeriggio di oggi, martedì 25 febbraio. In particolare ha parlato Water Ricciardi, componente del comitato esecutivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e consigliere del ministro Speranza.

Nel corso della conferenza stampa sono stati chiariti alcuni aspetti molto importanti. Anzitutto, Ricciardi ha spiegato che “Le misure che sono state prese nel nostro Paese vanno nella direzione giusta” e che si sta agendo nei modi e nei tempi giusti.

Quello in corso è “un allarme da non sottovalutare“, ma non bisogna generare inutili allarmismi, perché “la malattia va posta nei giusti termini”. Ricciardi ha spieagato che “su 100 persone malate, 80 guariscono spontaneamente, 15 hanno problemi seri ma gestibili in ambiente sanitario e solo il 3 per cento muore”. Fino adesso, ha sottolineato Ricciardi, le persone decedute avevano già condizioni gravi di salute».

Per arginare l’emergenza, al momento è molto importante seguire le indicazioni date dalle istituzioni, contattando, in caso di dubbi, i numeri di telefono appositamente previsti. “Le mascherine non servono a proteggere le persone sane – ha proseguito Ricciardi – Queste servono a proteggere le persone malate e i sanitari”.

Articoli correlati