L'acqua gassata? Se possibile, evitatela. Secondo una recente ricerca evidanziata da "Il Giornale", infatti, i rischi per la salute sono tanti. L'aggiunta di anidride carbonica avrebbe alcuni effetti sull'organismo che in pochi conoscono. Innanzitutto provoca problemi alla digestione, un allarme che sovverte il luogo comune secondo il quale, invece, la favorirebbe.

L'acqua gassata, poi, è nemica dei denti: l'anidride carbonica usata per creare nell'acqua le famose bollicine attaccherebbe lo smalto e per questo andrebbe consumata solo durante i pasti. Oppure andrebbe bevuta usando una cannuccia per non colpire i denti quando la si beve.

Inoltre l'acqua gassata contiene più sali e di conseguenza provoca una maggiore ritenzione idrica. Infine la "frizzante" è uno dei migliori alleati del reflusso gastroesofageo. Ecco perché andrebbe bypassata soprattutto da chi è affetto da disagi gastrointestinali.