Gli appassionati di Masterchef lo conoscono come Lucianeddu ma vista la sua imponenza, non solo fisica ma anche e soprattutto della sua arte culinaria, sarebbe più adatto un superlativo. Stiamo parlando di Luciano di Marco che, dopo l’esperienza all’interno del famoso talent gastronomico ha finalmente aperto, lo scorso primo maggio  il suo ristorante sul Lungomare Playa a Castellammare del Golfo, nel Trapanese. Noi lo abbiamo intervistato in esclusiva per i lettori di Siciliafan.

Chi è Luciano Di Marco

Diventato volto noto della tv dopo avere partecipato alla nona edizione del talent culinario più famoso d’Italia, l’ingegnere palermitano 55enne ha abbandonato  la sua professione per dedicarsi con tutto sé stesso alla cucina che è la sua più grande passione. Il suo Addakuosa mare è un luogo ameno in cui alla bellezza della splendida vista sulla spiaggia di Castellammare del Golfo, si unisce l’accoglienza degli arredi sobri e raffinati.

Il MasterChef Luciano Di Marco cerca personale per Addakuosa Mare

Il MasterChef Luciano Di Marco cerca personale per Addakuosa Mare

L’intervista a Luciano di Marco

LUciano di Marco

LUciano di Marco

“Questo  luogo mi ha rapito il cuore perché mi consente di cucinare sentendo il rumore del mare che per  uno chef come me, fortemente legato alle radici della mia terra, rappresenta un’inesauribile fonte di ispirazione.  Questo per me rappresenta il coronamento  di un sogno nel cassetto in cui la vista mare è il valore aggiunto che lo rende ancora più prezioso”. E come poteva chiamarsi se non Addakuosa? Il motto, diventato un vero e proprio tormentone durante le puntate di Masterchef che è stato anche il nome del  piatto che ha fatto vincere la prima mistery box a Chef Di Marco, rappresenta un augurio, una cosa bella successa nella vita e alla quale vale la pena brindare.

Così Addakuosa,  oggi è diventato un marchio registrato  che rappresenta l'ex concorrente di Masterchef in tutte le sue

addakuosa di Luciano Di Marco

“Da Masterchef ho imparato l’abnegazione e il sacrificio nel perseguire i miei obiettivi e sono diventato una specie di ‘circense’ della gastronomia: provo tante volte un piatto fino a quando non mi riesce al meglio proprio come fanno gli acrobati del circo con i loro numeri”.

 

addakuosa di Luciano di Marco

addakuosa di Luciano di Marco

Così Addakuosa è diventato oggi un marchio registrato che rappresenta l’ex concorrente di Masterchef in tutte le sue apparizioni gastronomiche – e non sono poche – anche sui social dove ha la rubrica “Una ricetta in 30 secondi ” in cui spesso è affiancato  dalla mamma novantenne che interviene  con i suoi preziosi consigli.

Cosa mangiare da “Addakuosa”

In  questa avventura Luciano ha avuto l’appoggio della famiglia infatti  le due figlie Sara e Sofia si occuperanno della parte gestionale e amministrativa. In sala uno staff giovane e professionale fa la differenza insieme   ad una carta dei vini ampia  composta in prevalenza da etichette di aziende locali. In brigata il sous chef Domenico Francoforte rappresenta una preziosa risorsa per Chef Di Marco, oltre che per la sua preparazione tecnica,  anche per la passione per la coltivazione di erbe gastronomiche, come la portulaca o i germogli di ravanello, solo per citarne alcuni, che rappresentano il fiore all’occhiello di ogni piatto in menù.

risotto di Luciano di Marco

risotto di Luciano di Marco

Dal primo giugno è possibile degustare le delizie dello chef anche la sera. In menù, tre percorsi degustazione, di carne, pesce e, ultima novità, vegetariano/ vegano.  “Se a pranzo la proposta è più leggera e semplice come pokè o sushi siciliano o la pasta con le cozze o   vongole. La sera si potrà scegliere uno dei tre menu proposti in cui sarà possibile trovare  i piatti creati  durante il talent come il turbante di spatola o il raviolo liquido con polpo e vongole   e poi il menu vegetariano e quello di carne”. Tra le proposte veg da non perdere la millefoglie di zucchine con crema di “capuliato” di pomodoro secco e pesto di mandorle e il risotto alle melanzane affumicate con crumble salato, funghi etnei ed erbette spontanee.

millefoglie di zucchine di Luciano Di Marco

millefoglie di zucchine di Luciano Di Marco

Progetti futuri dello Chef

“In futuro mi piacerebbe aprire anche una sede a Palermo per essere ancora più facilmente raggiungibile e diventare un punto fermo dell’offerta gastronomica della mia città” e noi non possiamo che augurarglielo e, nell’attesa,  alzare in alto i calici e brindare “Addakuosa!”.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati