Si chiama "Basic" ed è una nuova classe per viaggiare in aereo, che costa fino alla metà della Economy. La novità arriva dalle grandi compagnie degli Stati Uniti: l'hanno già introdotta la Delta Ait Lines, la United e L'American e, dopo le prime sperimentazioni, entrerà a pieno regime, sia per voli nazionali che internazionali.

La Basic rappresenta un considerevole risparmio in termini economici, ma anche qualche rinuncia in termini di comodità. Chi sceglie la "terza classe" non può mai scegliare dove sedersi, non può portare bagagli a bordo, né imbarcarli, non può cambiare biglietto e deve sempre pagare a parte lo spuntino. Flessibilità zero, dunque, ma per qualcuno non si tratta di un grande sacrificio. Il modello, secondo gli analisti è destinato a essere replicato ovunque nel mondo.