Era conservata insieme alle carte di credito, ma non era affatto una carta come le altre. Il personale della polizia di Comiso operante in aeroporto e della security Soaco ha provveduto a sequestrare una card che, opportunamente modificata, si trasforma in un pericoloso e affilato coltello. Nel corso dei controlli di routine, lo scorso 24 luglio, il metal detector ha segnalato la presenza di oggetti di metallo addosso ad un ragazzo di appena 17 anni, in partenza per fiumicino su un volo Ryanair.

Dai primi accertamenti non è risultato nulla di anomalo ma, in seguito a controlli più approfonditi sugli oggetti che il giovane aveva con sé, è stata trovata la carta-coltello, che non può ovviamente essere portata a bordo. Poiché il passeggero, un ragazzo italiano, non ha precedenti né contatti o controlli con pregiudicati di alcun genere, è stato fatto partire. L'arma impropria è stata posta sotto sequestro e la sua posizione è comunque al vaglio degli investigatori.