Allenarsi in palestra non fa dimagrire: i risultati di uno studio della City University di New York potrebbero non piacere agli appassionati di intense sessioni di allenamento. Stando ai ricercatori, infatti, le ore trascorse a sollevare pesi e guardare i monitor che forniscono in tempo reale il conteggio delle calorie consumate sarebbero solo una perdita di tempo.

Il motivo? Un corpo si adatta a maggiori livelli di attività cambiando metabolismo, in modo che siano bruciate meno calorie. Quindi, anche quando ci si impegna al massimo negli allenamenti, le dinamiche interne al corpo cambierebbero in modo tale da far consumare meno. 

Gli studiosi hanno misurato i livelli giornalieri di attività e di energia consumata in più di 300 uomini e donne. I dati hanno dimostrato che le persone con livelli moderatamente alti di attività bruciano appena 200 calorie in più al giorno rispetto  a chi conduce una vita più sedentaria. Come se non bastasse, poi, dopo una certa soglia, il tempo supplementare passato a sudare in esercizi di ogni genere non produce alcuna differenza in termini di calorie bruciate.