0124-300x225Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 22 dicembreNord: nuvolosita’ irregolare ed a tratti compatta con associate deboli precipitazioni su Lombardia, levante ligure, Friuli Venezia Giulia in attenuazione nella seconda parte della giornata. Al primo mattino e dopo il tramonto nebbie estese sulle aree pianeggianti.Centro e Sardegna: molte nubi sulla Sardegna con piogge sui settori orientale e meridionale. Annuvolamenti frequenti sulle regioni peninsulari tirreniche, specie sui settori costieri, con qualche debole pioggia sulle coste toscane. Ampie schiarite sulle altre regioni con passaggi nuvolosi bassi e stratiformi sul settore costiero adriatico. Sud e Sicilia: locali addensamenti nuvolosi su Sicilia associati a isolate residue piogge al primo mattino sul settore ionico, poche nubi sulle altre regioni. Dalla serata aumento della copertura nuvolosa sull’isola. Temperature: minime in diminuzione sulle regioni centrali tirreniche e stazionarie altrove; massime stazionarie su tutte le regioni o al piu’ in lieve diminuzione su Toscana, Lazio ed Umbria. Venti: moderati orientali sulle due isole maggiori, deboli di direzione variabile sul resto del territorio. Mari: da molto mossi a localmente agitati Stretto di Sicilia, Mare e Canale di Sardegna; poco mossi Adriatico e Ionio orientale, mossi gli altri mari con moto ondoso in attenuazione sottocosta.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Lunedi’ 23 dicembreNord: estesa copertura nuvolosa su gran parte delle regioni con deboli piogge su levante ligure e bassa Lombardia in successiva estensione alle aree alpine e prealpine tra Lombardia e Piemonte. Al primo mattino e dopo il tramonto foschie dense o banchi di nebbia sulle aree pianeggianti. Centro e Sardegna: iniziali ampie schiarite saranno seguite da aumento della nuvolosita’ alta e stratiforme. Annuvolamenti piu’ consistenti su Toscana dove non si escludono locali piogge sulle aree appenniniche. Sud e Sicilia: tempo stabile ma con spesse velature di passaggio su tutte le regioni. In particolare la nuvolosita’ risultera’ localmente piu’ consistente sull’isola dove sui settori sud orientali dara’ luogo a deboli fenomeni a fine giornata.Temperature: stazionarie al nord ed al sud, in lieve calo al centro. Venti: moderati orientali sulle due isole maggiori, deboli di direzione variabile sul resto del territorio con tendenza a disporsi da sud ed a rinforzare su Liguria. Mari: agitato Stretto di Sicilia, da mosso a localmente molto mosso il Canale di Sardegna, mossi Mar di Sardegna e Tirreno centrale settore occidentale, poco mossi gli altri mari.
Martedi’ 24 dicembre: molte nubi in arrivo sulle regioni settentrionali con precipitazioni associate che si estenderanno anche ai settori tirrenici in particolar modo Toscana e settore costiero di Lazio. Nubi in aumento anche al sud con fenomeni limitati alle aree ioniche. Variabilita’ sulle aree adriatiche.Mercoledi’ 25 dicembre: condizioni di tempo perturbato sulle regioni settentrionali con precipitazioni consistenti a partire dal settore occidentale ed in rapida estensione alle restanti regioni. Peggioramento anche sulle regioni centrali con piogge estese, piu’ consistenti su Toscana e Sardegna occidentale. Variabilita’ al sud con locali fenomeni su Sicilia e Campania. Giovedi’ 26 e Venerdi’ 27 dicembre: tempo instabile su gran parte della penisola con piogge diffuse e consistenti su Triveneto, Lazio e Campania. Piu’ asciutto su nord ovest. Graduale miglioramento con attenuazione dei fenomeni nella giornata di Venerdi’.

Peppe Caridi