010101l Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: il sistema frontale presente sull’Italia tende a determinare ancora la persistenza delle condizioni di tempo perturbato sul settore nord-orientale, mentre una depressione in approfondimento sul Tirreno centro-meridionale attiva condizioni di marcato maltempo sull’area ionica; sulle restanti regioni italiane permangono attive condizioni di diffusa instabilita’ atmosferica. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: ad iniziali schiarite sul settore occidentale specie sulle Alpi di nord-ovest e sulla Liguria, ma con nubi basse o nebbie in banchi sulle pianure comprese tra Piemonte e Lombardia, fara’ seguito un generale aumento della nuvolosita’ associata a precipitazioni sparse in intensificazione con nevicate a quote superiori ai 700-800 mt sulle Alpi ed a quote superiori ai 1200 sui rilievi appenninici; nuvolosita’ diffusa associata a piogge sparse sul settore di nord-est, specie tra Alpi e Prealpi, dove le precipitazioni saranno ancora abbondanti con neve sul Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia a quote superiori ai 1000-1200 metri.
02Centro e Sardegna: sull’isola nubi e rovesci locali nella prima parte del giorno, lasceranno il posto a successive seppur temporanee schiarite ma con nuovo aumento della nuvolosita’ dal pomeriggio con piogge, specie sulle coste occidentali; parziali e temporanee schiarite si alterneranno ad annuvolamenti intensi associati a precipitazioni locali che assumeranno carattere di rovescio o temporale al mattino sul Lazio, Toscana ed Umbria, in successiva attenuazione, ed in estensione locale dal pomeriggio sulle coste adriatiche. Sud e Sicilia: cielo coperto su tutto il meridione peninsulare e sulla Sicilia, con piogge o rovesci sparsi che si intensificheranno nel corso del mattino risultando insistenti ed intensi ed a prevalente carattere temporalesco sulle zone ioniche ad iniziare dalla Calabria per estendersi alla Basilicata, puglia e Sicilia. Temperature: minime e massime senza variazioni significative o al piu’ in lieve aumento al centro-nord e in lieve diminuzione sulla Sicilia e sulle regioni del basso Tirreno. Venti: in genere deboli variabili al nord, ma con residui rinforzi da settentrione sulla Liguria e da Scirocco sulle coste adriatiche; nella serata, nuovo rinforzo da meridione per la Liguria. Moderati o forti occidentali sulla Sardegna e sulla Sicilia occidentale, ma con tendenza ad attenuarsi. Moderati o forti ancora meridionali al centro-sud, con ulteriori rinforzi di burrasca da sud-ovest su Lazio e Campania e da sud-est su Calabria, Basilicata, Puglia e zone costiere di Molise, Abruzzo e Marche. Mari: agitati o molto agitati l’Adriatico, il medio e basso Tirreno e lo Jonio, con moto ondoso in ulteriore aumento fino a mare localmente grosso su quest’ultimo e con mareggiate sulle coste ioniche della Calabria, della Basilicata e della Puglia. Mossi o molto mossi il Mar Ligure, l’alto Tirreno e i mari attorno alla Sardegna.

03Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, domenica 2 febbraio 2014Nord: nuvolosita’ estesa e piogge sparse specie sui settori orientali e sulla Liguria. Al mattino le precipitazioni potranno risultare ancora diffuse ed abbondanti su Triveneto e Lombardia, con neve che torna a scendere attorno gli 800-1000 metri in area alpina e sull’Appennino ligure, abbassandosi ulteriormente sui rilievi del basso Piemonte fino a 500 metri. Nella sera nuovamente sul Triveneto ed anche sull’Emilia Romagna precipitazioni diffuse ed abbondanti, al contempo, le precipitazioni tenderanno a cessare sulle zone occidentali.Centro e Sardegna: nuvolosita’ estesa sia sulla Sardegna che sul centro peninsulare, con occasionali rovesci pioggia sull’isola, mentre sulle restanti aree inizialmente le piogge sparse interesseranno il Lazio meridionale e l’Abruzzo ma poi progressivamente tenderanno ad interessare tutti i settori nel corso della giornata, in serata le precipitazioni diverranno diffuse e localmente temporalesche sul Lazio.
04Sud e Sicilia: molte nubi e molta pioggia su tutto il meridione, con rovesci e temporali intensi sulle zone ioniche della Calabria, sulla Basilicata e sulla Puglia. Tendenza ad attenuazione delle piogge sulla Campania e sulla Sicilia occidentale nel corso della serata. Temperature: minime e massime in generale lieve diminuzione al centro sud, generalmente stazionarie al nord. Venti: inizialmente deboli variabili al nord, ma con tendenza a rinforzare da nord sulla Liguria e nelle vallate alpine centro-occidentali e da nord-est invece sul Triveneto e l’Emilia Romagna, specie lungo le coste. Moderati o forti da nord-ovest sulla Sardegna in estensione alla Sicilia nel pomeriggio ed alle regioni del basso Tirreno nella serata. Sulle aree centrali tirreniche inizialmente deboli meridionali tendenti a divenire occidentali o nord-occidentali ed a rinforzare. Ancora moderati o forti da sud sud-est sul meridione e sulle centrali adriatiche. Mari: agitati o molto agitati lo Ionio e il Mar di Sardegna; mareggiate sulla Sardegna nord-occidentale, sulla Calabria ionica, sulla Basilicata ionica e sulla Puglia ionica. Inizialmente mosso il Tirreno ma tendente a divenire molto mosso o agitato in serata. Molto mossi o agitati tutti gli altri mari.