È tornata a casa Angela Grignano, la 25enne siciliana rimasta ferita lo scorso 12 gennaio a Parigi, in un’esplosione in Rue de Trévise. Ieri, a tarda sera, ha fatto ritorno in Sicilia. Davanti la sua casa, a Xitta (frazione a 5 chilometri da Trapani), c’erano musica, palloncini e tanti abbracci. “Ma siete pazzi, c’è anche un concerto per me”, ha detto angela.

Presente anche il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida. Rivolgendosi alla nonna in lacrime, la giovane ha detto: “Te l’avevo detto che sarei tornata, ed eccomi qua”. Angela è una ballerina ed è laureata in Scienze e arte dello spettacolo a La Sapienza di Roma. Nell’autunno scorso si era trasferita a Parigi e lì lavorava all’Hotel Ibis.

Nella drammatica esplosione del 12 gennaio ha riportato gravissime ferite alla gamba sinistra, al punto da aver rischiato l’amputazione dell’arto. Grazie a una serie di delicati interventi di chirurgia vascolare, il peggio è stato evitato. Un altro intervento è programmato nelle prossime settimane, poi l’attende una lunga riabilitazione.

Articoli correlati