La foto che vedete è stata scattata il 3 aprile 2011 e documenta la presenza di Anis Amri tra i minori che appiccarono l'incendio della Casa Fraternità della parrocchia, a Lampedusa. Amri è attualmente ricercato per il drammatico attentato di Berlino di lunedì 19 dicembre.

Arrivato in Sicilia nel febbraio del 2011 a bordo di un barcone, avrebbe avuto un ruolo di primo piano nell'incendio doloso appiccato al cpa dell'isola, mettendo da subito in evidenza un carattere violento, confermato dai diversi resoconti che stanno circolando su di lui.

Nello scatto, è seduto a terra, insieme ad altri giovani, poco dopo l'intervento delle forze dell'ordine. I giovani avevano anche rotto porte e vetri. Avevano dato il via alla rivolta perché volevano partire immediatamente.