Ci hanno pensato i carabinieri a pagare il conto per un'anziana, sorpresa dal titolare di un supermercato mentre si infilava alcuni generi alimentari nella borsa. È accaduto a Crotone, in Calabria. I militari sono intervenuti dopo che il proprietario dell'esercizio commerciale ha telefonato al 112 per segnalare il furto commesso dall'anziana.

Giunti sul posto, i carabinieri hanno constatato che il furto era stato motivato da uno stato di necessità dell'anziana, che non aveva il denaro per pagare. I carabinieri non ci hanno pensato su due volte: hanno chiesto a quanto ammontasse il valore della merce di cui si era impossessata l'anziana – 11 euro in tutto – e hanno pagato loro il conto, dividendosi equamente l'importo.

"Un modo in più per dimostrarsi vicini a chi è in difficoltà", riferiscono dal Comando provinciale di Crotone.