Una gran buona notizia per i disoccupati italiani. Sono state sbloccate oltre 7.900 assunzioni nella pubblica amministrazione. La maggior parte sarà assunta subito, i restanti 2.300 attraverso nuovi concorsi. Nuove leve in vista innanzitutto per le forze dell'ordine, con 5.149 nuovi ingressi.

In particolare nei carabinieri sono previste 2.033 assunzioni, 1.032 nella polizia, 1.090 nella polizia penitenziaria, 619 nella guardia di finanza e 375 nei vigili del fuoco. In quest'ultimo caso saranno reclutate altre 156 unità attraverso concorsi con previsione di imputazione al budget 2019.

Alle pubbliche amministrazioni centrali le assunzioni più consistenti: tra personale dirigenziale e non, all'Inps arriveranno 730 nuovi lavoratori. Per quanto riguarda le entrate attraverso concorsi pubblici, al Mibact sono previsti 509 nuovi ingressi, al Mef 422 e all'Agenzia delle Entrate 236.