Città italiane sotto assedio da parte della famigerata zanzara tigre. Nella settimana dal 26 luglio al primo agosto saranno ben 67 le province più attaccate dal temuto insetto volante. In una scala di intensità che va da 0 a 4, la maggior parte sarà colpita dall'indice potenziale di infestazione più alto.

Codice rosso in quasi tutta la Sicilia, dove si salva soltanto la provincia di Palermo, così come in Puglia, Umbria, Basilicata, Sardegna, Calabria, Campania, Marche, Abruzzo, Friuli Venezia-Giulia, Emilia Romagna e Liguria. Allarme alto chiaramente anche in Lombardia: molte le province con allerta massima, tra cui Milano. Lo stesso vale per il Lazio, dove si registra indice 4 anche a Roma. Piemonte colpito a metà con Torino al livello 2, in gran parte il Veneto. Per la Toscana, codice 3 a Firenze. Colpite a livello intermedio Molise e Trentino Alto-Adige. Codice bianco in Valle d'Aosta.

La zanzara tigre è attiva soprattutto di giorni e si sviluppa negli ambienti urbani, quindi sempre a contatto con l'uomo. Solitamente è lunga dai 5 ai 10 millimetri ed è vistosamente tigrata di bianco e nero.

zanzara