Attenzione a quello che conservate sui vostri dispositivi: perdere le foto salvate sullo smartphone o sul computer è una grosse fonte di stress, in grado di pesare ben più di avvenimenti ritenuti solitamente più gravi. A rivelarlo è un'indagine di Kaspersky, condotta su un campione di oltre 16mila utenti di internet dai 16 anni in su.

La ricerca mette l'accento sul valore che le persone danno ai propri ricordi, spesso conservati sotto forma di foto e video nei dispositivi che si portano con sé. Il pensiero di perdere questi dati è definito più stressante di un incidente d'auto (senza conseguenze fisiche), di una rottura sentimentale o di un litigio con un amico o un familiare. 

Ben l'89% degli intervistati salva tutte le foto che scatta sul pc, l86% anche sullo smartphone e il 59% sul tablet. Il 51% mette foto e video dai contenuti intimi sui mezzi digitali. A fronte di questi dati, quasi la metà del campione non usa nemmeno una password o un codice pin per proteggere i dispositivi e solo un terzo usa software di sicurezza adeguati.