Ha imboccato con l’automobile, peraltro presa a noleggio, una rampa di scale della stazione Magliana della linea B della metropolitana di Roma, credendo che si trattasse dell'accesso a un parcheggio. È il singolare incidente di cui si è reso protagonista un maldestro guidatore 50enne al volante di una Lancia Delta.

Sabato mattina, l’uomo, dopo essere entrato in un’area interdetta al traffico dei veicoli privati, avendo visto una "P" bianca dallo sfondo di un quadrato blu, per di più con la freccia che indicava di procedere verso il basso, ha pensato di entrare con l’automobile per parcheggiare. Ma si è trovato di fatto in sosta con tutte e 4 le ruote sui gradini che portano poi ai binari.

Il tutto davanti agli increduli utenti della metropolitana. In effetti, la scalinata porta all’area di sosta dedicata ai passeggeri che lasciano i propri veicoli per utilizzare il trasporto pubblico, ma è riservata al passaggio pedonale. Dettaglio che a ben guardare le foto di quel cartello non è proprio evidente.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale che hanno sanzionato con una multa di 40 euro lo spericolato autista, colpevole di essere entrato in un piazzale in cui l’accesso è riservato solo ai mezzi dell’Atac e ai disabili. Una sanzione decisamente contenuta, ma è possibile che il 50enne venga chiamato a pagare un risarcimento.