I militari della Guardia di Finanza hanno notificato un ordine di carcerazione al noto immobiliarista palermitano Giuseppe Musca, 66 anni, al figlio Nicola, 36 anni, e alla compagna Susy Ghiselli, 47 anni. Il provvedimento di fermo fa riferimento all'indagine "Holiday out", coordinata dal procuratore capo Alessandro Mancini e dai sostituti Monica Gargiulo e Lucrezia Ciriello, per bancarotta fraudolenta ed è scaturito da "Pericolo di fuga".

Lo scorso aprile sono stati sequestrati un hotel quattro stelle superior, otto appartamenti e un complesso immobiliare. Musca, palermitano di origine, risiede da tempo a Ravenna, dove ha anche ricoperto l'incarico di vicesindaco negli anni Ottanta. Secondo l'accusa, i Musca e Ghiselli avrebbero manifestato l'intenzione di cedere parte del loro patrimonio per trasferirsi in Svizzera: in settimana ci sarà l'udienza di convalida del fermo davanti al giudice per le indagini preliminari.

Foto: Il Resto del Carlino