È capitato un po' a tutti di ritrovarsi nel portafogli alcune banconote molto rovinate, avendo poi dei problemi a spenderle. Per questo motivo, oggi abbiamo deciso di spiegare come farsi cambiare banconote e monete danneggiate. Anzitutto, è importante sapere che soltantanto le filiali della Banca d'Italia sono tenute a fornire una soluzione, tenendo conto di alcune importanti informazioni.

Esiste un servizio permanente che permette di sostituire banconote e monete in euro danneggiate e cambiare banconote e monete in euro con altre di taglio diverso. Ne può fruire chi è in possesso di banconote in euro logore o comunque danneggiate, cioè sporche, macchiate o accidentalmente scolorite, oppure "mutilate" di una parte di norma inferione alla metà del biglietto, così come chi ha monete in euro danneggiate o chi desidera banconote di taglio diverso o vuole cambiare le monete in banconote (o viceversa).

È possibile cambiare consegnando le monete e le banconote nelle filiali della Banca d'Italia che offrono il servizio; ci si può anche rivolgere anche alle banche e agli uffici postali, che però non sono obbligati a prestare questo servizio. per le monete, l'ammissibilità al rimborso è valutata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato.