Una terribile storia ha come protagonista una bimba di appena 15 mesi. É successo nel Regno Unito, Amelia Cooper è stata ritrovata senza vita nel letto dei suoi genitori. Dopo una prima analisi, il medico ha stabilito che il decesso sarebbe stata una potente dose di Fentanyl, noto analgesico oppioide sintetico. 

La piccola Amelia dormiva abbracciata alla madre, Sara Talbot che aveva applicato sul suo corpo il cerotto farmacologico, ma che staccandosi si era accidentalmente attaccato sulla pelle della bambina. Amelia è stata subito trasportata in ospedale, ma i medici non sono riusciti a salvarla. “Ho ucciso mia figlia”, queste le parole della madre.

“Manca un cerotto dal corpo di sua madre. Non è chiaro come il patch sia stato applicato ad Amelia, soprattutto perché indossava un pigiama che copriva l'area. Non è chiaro quando, dove o come il patch sia stato attacco ad Amelia”, ha raccontato il medico legale Emma Carlyon.