Una bimba di quasi due anni è morta soffocata da un acino d'uva mentre era in spiaggia. La piccola si trovava a Marina di Lizzano, in provincia di Taranto: la piccola avrebbe eluso il controllo dei genitori e avrebbe preso un grappolo d'uva, ma non sarebbe riuscita a ingoiare l'acino. È andata in debito d'ossigeno ed è diventata cianotica.

Ogni tentativo di aiutarla si è rivelato vano: un medico, presente in spiaggia, ha anche estratto il chiccho, ma era troppo tardi. La piccola è stata trasportata in ambulanza all'ospedale Santissima Annunziata di Taranto, ma non c'è stato nulla da fare. Sono in corso indagini da parte dei carabinieri.