Un bimbo di 20 mesi è ricoverato e si trova in gravi condizioni all'ospedale Vittore Buzzi di Milano, a causa di un'intossicazione da Thc, principio attivo di hashish e marijuana. La prognosi sulla vita del bimbo è riservata. Secondo quanto riportato da MilanoToday, fino a pochi minuti prima del malore, il piccolo si trovava in un parchetto vicino casa, sorridente, ma in pochi attimi la situazione è precipitata.

Rimane ancora da capire dove possa aver preso la droga, che con ogni probabilità è stata ingerita. Il bambino vive con la mamma, una ragazza romena, e il padre, un giovane egiziano. La madre è risultata negativa al test anti droga – quindi l'intossicazione non può essere avvenuta attraverso l'allattamento -, mentre i prelievi sul papà del bimbo hanno dato esito positivo.