Al suo rientro in casa, un uomo ha trovato un pitone lungo 6 metri. Non senza difficoltà, è riuscito a catturarlo, chiudendolo in un vaso di vetro. Il serpente, però, è riuscito a liberarsi e ha assalito il 55enne Sawan Tabklai, morto poco dopo per strangolamento. La tragedia, riporta il "Daily Mail", è avvenuta in una casa della provincia di Sukothai, in Thailandia.

Quando la vittima è andata a controllare la sua preda, ha incautamente sollevato il coperchio del vaso: in quel momento il pitone gli si è avventato contro puntando alla testa, gli ha morso un braccio e infine si è arrotolato intorno al suo collo soffocandolo. La sorella Pilada, 63 anni, sentendo l'uomo urlare si è precipitata per aiutarlo e ha tentato con tutte le sue forze di liberarlo, ma alla fine ha dovuto arrendersi.

Quando i soccorritori sono arrivati, Sawan era già morto. Gli agenti hanno catturato il pitone e lo hanno messo in un sacco per ucciderlo.