Come fare la brioscia senza latte né uova.

  • Brioche Siciliane all’acqua, una ricetta da provare.
  • Non contengono né burro, né uova, quindi sono perfette per gli intolleranti.
  • Ecco ingredienti e procedimento passo dopo passo.

La brioscia siciliana è un vero e proprio must della colazione degli isolani. Soffice e profumata, meglio se appena sfornata, può essere mangiata così com’è o anche insieme a gelato o granita. Un vero e proprio passe-partout della cucina, che si presta anche ad essere interpretato in chiave salata. Tra gli ingredienti della ricetta classica, vi sono burro, latte e uova, quindi chi ha intolleranze o è vegano deve spesso rinunciarci. In realtà ci sono anche le Brioche Siciliane all’Acqua, che non contengono questi ingredienti e sono quindi adatte a tutti. Il tuorlo e il latte servono per spennellare, ma non compaiono nell’impasto, quindi potete trovare delle alternative. Va benissimo spennellare solo con acqua. Ecco come preparare questa delizia, un peccato di gola che tutti potranno concedersi!

Brioche Siciliane all’Acqua

Ingredienti

  • 200 g di farina Manitoba;
  • 50 g di farina 0;
  • 6 g di lievito di birra fresco;
  • 70 g di zucchero;
  • 30 ml di olio di semi;
  • 100 ml di acqua;
  • 1 cucchiaino di sale;
  • Scorza di 1 arancia non trattata;
  • Scorza di 1 limone non trattato;
  • 1 cucchiaino di miele;
  • 1 cucchiaino di Rum;
  • 1 cucchiaino di vaniglia.

Per Completare

  • 1 Tuorlo;
  • 1 Cucchiaino di latte;
  • Zucchero a Velo.

Procedimento

  1. Per fare le brioche siciliane all’acqua, dovete anzitutto preparate un lievitino.
  2. Mescolate 50 g di farina con il lievito sciolto in 50 g di acqua tiepida.
  3. Coprite e lasciate lievitare per circa un’ora.
  4. Appena avrà raddoppiato il suo volume, aggiungete l’acqua restante, la farina rimanente e lo zucchero.
  5. Impastate, a mano o con la planetaria, fino a ottenere un composto uniforme.
  6. Unite il miele con il rum, la vaniglia e le scorze degli agrumi grattugiate.
  7. Versate il mix di aromi continuate ad amalgamare con cura.
  8. Impastate energicamente, versando l’olio a filo.
  9. Unite all’ultimo il sale.
  10. Quando avrete un composto liscio e non appiccicoso, create una palla, trasferitela in una ciotola e coprite con pellicola trasparente.
  11. Fate lievitare fino al raddoppio del volume (ci vorranno tra le 3 e le 4 ore).
  12. Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto sul piano di lavoro e dividetelo in 8 panetti uguali.
  13. Formate delle palline rendendole lisce in superficie e con la giuntura sotto.
  14. Sistematele ben distanziate tra di loro su una leccarda, foderata con un foglio di carta forno.
  15. Coprite con pellicola trasparente e fate lievitare per altre 2 ore.
  16. Trascorso il tempo, spennellate la superficie con il tuorlo, sbattuto con il latte. Potete spennellarle anche solo con acqua.
  17. Infornate a 180 °C, facendo cuocere per circa 15-20 minuti.
  18. Sfornate e fate raffreddare su una gratella per dolci.
  19. Spolverizzatele con un po’ di zucchero a velo e servite.

Buon appetito!

Articoli correlati