Come sostituire il burro nei dolci? La domanda è più che lecita e oggi scopriremo la risposta. Spesso ci si trova a non poter utilizzare il burro, un po’ per motivi di linea, un po’ perché non l’abbiamo in casa o non è disponibile al supermercato.

La alternative al burro esistono e sono adattabili sia a chi deve limitare o evitare i latticini, sia a chi invece può tranquillamente utilizzarli.

Come sostituire il burro

  • L’olio extravergine d’oliva è l’alternativa più sana, ma anche quella più saporita. Ogni 100 grammi di burro, ci vogliono 70-80 grammi di olio d’oliva. Le stesse dosi valgono per l’olio di semi, che ha un sapore meno persistente.
  • Se usate la margarina vegetale, potete seguire le stesse dosi.
  • Il burro di arachidi ha sicuramente una consistenza perfetta ma, come è facile intuire, è anche ricco di sapore. Si può usare per i dolci al cioccolato, ad esempio, e la dose è più o meno la stessa del burro normale.
  • La panna è una delle migliori alternativa, poiché è corposa e ricca (e non dimentichiamo che il burro è, in pratica, panna montata eccessivamente). Ogni 100 grammi di burro, servono 120-125 grammi di panna.
  • Lo yogurt, specie se greco e intero, va benissimo: per ogni 100 grammi di burro, ne servono 120-125 grammi.
  • Anche la ricotta è un ottima soluzione e impastare sarà più semplice. Per ogni 100 grammi di burro, servono 120-125 grammi.
  • La polpa di avocado è delicata e ha la giusta consistenza: basta frullarla o schiacciarla con una forchetta: per ogni 100 grammi di burro, ne servono 50-60 grammi.

Articoli correlati