Come fare le Millefoglie Palermitane.

  • La ricetta siciliana delle soffici brioche ricoperte di zucchero semolato.
  • Sono perfette per la colazione o per fare una dolce pausa in qualsiasi momento.
  • Prepararle in casa non è difficile: ecco gli ingredienti e il procedimento per le Millefoglie.

Per i siciliani la colazione è una cosa seria. Basta entrare in un bar, in una pasticceria o anche in un panificio per capirlo. Nelle vetrine si trova un trionfo di preparazioni dolci e salate, che aspettano solo di accompagnare un caffè o un cappuccino. Tra le ricette dolci per la colazione, una delle più amate è sicuramente quella delle Millefoglie Palermitane. Il nome, a dirla tutta, è un po’ fuorviante. Quando si pensa alla millefoglie, infatti, ci si immagina la classica torta di sfoglia, farcita di crema o panna. Ecco, dovete dimenticarla. Ciò di cui parleremo oggi è una brioche ricoperta di zucchero semolato e farcita di uvetta. Una vera delizia per le nostre pause più dolci. Non indugiamo oltre con le introduzioni: vogliamo subito metterci ai fornelli.

Ricetta delle Millefoglie Siciliane

Ingredienti

  • 500 g di Farina 00;
  • 60 g di burro (o strutto);
  • 60 g di zucchero;
  • 250 g di acqua;
  • Mezza bustina di lievito di birra secco;
  • 10 g di sale;
  • altri 70 g di burro (per spennellare);
  • 100 g di uvetta;
  • Tuorlo e latte (per spennellare);
  • Zucchero semolato.

Procedimento

  1. Per fare le Millefoglie Palermitane, dovete anzitutto creare la classica fontana con la farina, lo zucchero e il lievito. Fatelo in una grande ciotola, sarà più facile lavorare l’impasto.
  2. Aggiungete l’acqua e incorporate a poco a poco la farina.
  3. Unite, poco alla volta, anche il burro ammorbidito.
  4. Per ultimo va aggiunto il sale.
  5. Impastate con cura, fino a ottenere un composto omogeneo.
  6. Create la classica palla di impasto e sistemala in una ciotola.
  7. Coprite con la pellicola e fate lievitare per un’ora e mezza nel forno spento, con la lucina accesa.
  8. Fate rinvenire l’uvetta in una tazza con acqua calda per circa 10 minuti, quindi scolatela e asciugatela.
  9. Quando l’impasto sarà lievitato, stendetelo con uno spessore di circa un centimetro, creando un rettangolo.
  10. Sciogliete l’altro burro e spennellatelo sul rettangolo, che cospargerete di uvetta.
  11. Arrotolate il vostro rettangolo, creando delle larghe fette, spesse circa 3 centimetri.
  12. Allungate un po’ ogni rotolino, poggiatelo sul piano e sovrapponetevi un’altra fetta, creando un leggero incrocio.
  13. Mettete le Millefoglie su una teglia rivestita di carta da forno, coprite con la pellicola e fate lievitare ancora, per circa un’ora.
  14. Trascorso questo tempo, spennellate con tuorlo e latte.
  15. Cuocete in forno già caldo a 180°C in modalità statica (170°C ventilata), per circa 25 minuti.
  16. Sfornate, spennellate con acqua e passate la parte superiore nello zucchero semolato.

Buon appetito!

Articoli correlati