Continua la "caccia" a Flavio Insinna: la Cogedi, l'azienda che distruisce in Italia i marchi di acqua Uliveto e Rocchetta, ha deciso di sospendere lo spot di Brio Blu, di cui il conduttore è testimonial. Dopo la messa in onda dei servizi di "Striscia la notizia", molti utenti hanno scritto al servizio consumatori del noto marchio di acqua minerale. Tra questi anche l’associazione Viterbo Civica, che attraverso il presidente Lucio Matteucci ha inviato una mail alla Cogedi dopo gli insulti del conduttore di Affari tuoi a una concorrente.

La risposta è eloquente: "Noi per primi siamo rimasti stupefatti da quanto trasmesso da Striscia la notizia nelle serate del 23 e 24, in merito a comportamenti assunti dal signor Flavio Insinna nel contesto – fuori onda – del programma Affari tuoi e comprendiamo pertanto il suo disappunto. Desideriamo comunque informarla che la trasmissione, in ogni sede, dei nostri spot con il signor Insinna è stata immediatamente sospesa".

Cogedi conferma: "Dal giorno successivo abbiamo sospeso la trasmissione degli spot pubblicitari". Ma sarà una decisione definitiva o no? "Sì, ad oggi. Stiamo rispondendo ad personam tramite il servizio consumatori o su Facebook alle richieste in merito. Ci rammarichiamo per quanto successo, anche noi siamo rimasti stupefatti. Alla luce di questo abbiamo deciso di sospendere i nostri spot in maniera definitiva".