Un carabiniere uccide il padre al culmine di una lite. Un evento drammatico nella nottata appena trascorsa. Un sottufficiale 43enne in servizio a Catania ma originario del casertano, Genny De Salvo (il nome viene riportato, tra gli altri, da "Blitz Quotidiano") ha sparato al padre, un anziano di 73 anni, uccidendolo. La tragedia nei pressi del casello autostradale di Mercato San Severino (Salerno).

Sulla via di casa, il figlio avrebbe arrestato la sua corsa, per poi colpire l’anziano. Il cadavere del genitore è stato trovato fuori dalla vettura. Dopo il delitto, l'uomo si è allontanato dal posto della tragedia e ha vagato per un po', prima di essere trovato in stato confusionale a Roccapiemonte dai carabinieri. Inevitabile l'arresto con l'accusa di omicidio