Come fare i carciofi con il tappo.

  • Scopriamo insieme una deliziosa ricetta della tradizione siciliana: un modo originale e gustoso di proporre i carciofi.
  • Approfittate della stagione di questi deliziosi ortaggi per presentare un secondo piatto che piacerà davvero a tutti.
  • I carciofi sono chiusi con un tappo di uova, formaggio e pangrattato. Ecco come si preparano.

La cucina siciliana è ricca di ricette deliziose nella loro semplicità. Per realizzarle, non avrete bisogno di troppi ingredienti: ve ne servono pochi, ma giusto. I carciofi con il tappo sono una ricetta tradizionale. Gli ortaggi vengono svuotati e riempiti con un composto a base di uova, pangrattato e formaggio che crea un vero e proprio tappo. Si cuociono e, a completare il tutto, ci pensa la salsa di pomodoro. Prepararli non è difficile, ma serve un po’ di manualità. Vi basterà seguire il procedimento per portare in tavola un secondo davvero gustoso, che può anche diventare un piatto unico, a seconda delle vostre preferenze. Potreste aver sentito chiamare questa ricetta anche con il nome di cacocciuli ammuttunati ca tappa i l’ovu.

La ricetta

Ingredienti

  • 4 carciofi
  • 750 g di salsa di pomodoro
  • 3 uova
  • 1 cipolla
  • 1 limone
  • pangrattato
  • caciocavallo
  • prezzemolo
  • sale e pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio

Procedimento

  1. Per fare i carciofi con il tappo, dovete anzitutto pulire i carciofi. Eliminate il gambo, le spine e le foglie più dure.
  2. Tagliate la parte superiore delle punte e togliete anche le foglie più interne, perché dovete creare un incavo.
  3. Immergete i carciofi in una ciotola con acqua e succo di limone.
  4. Potete passare alla preparazione del ripieno.
  5. Fate soffriggere la cipolla affettata finemente.
  6. Unite il pangrattato e fatelo rosolare, quindi regolate di sale e aggiungete pepe e prezzemolo tritato.
  7. Sbattete in una ciotola le uova, insieme a un po’ di prezzemolo.
  8. Sgocciolate bene i carciofi, quindi riempiteli con il composto di pangrattato, cui avrete aggiunto anche il caciocavallo a dadini.
  9. Premete bene il composto dentro i carciofi.
  10. Immergete la parte superiore dei carciofi (cioè quella che avete riempito) nelle uova battute, facendole assorbire bene.
  11. Fate scaldare po’ d’olio in una padella, quindi mettetevi i carciofi a testa in giù, in modo che il tappo si sigilli.
  12. A questo punto, fate scaldare in un ampio tegame un po’ d’olio con l’aglio, quindi unite la passata di pomodoro e, se lo ritenete necessario, un po’ di acqua. Regolate di sale e pepe. Ricordate che il tegame deve poter contenere tutti i carciofi.
  13. Aggiungete i carciofi, con il tappo rivolto verso l’alto e fate cuocere bene, per almeno 30 minuti. Devono risultare teneri.
  14. Servite ben caldi.

Buon appetito!

Articoli correlati