La cucina siciliana alla conquista degli States.

  • Tre cugine americane di discendenza siciliana hanno dato vita a un progetto che promuove la cucina italiana e, in particolare, siciliana.
  • Angela Siciliano, Corrina Siciliano e Mary Kovach hanno voluto condividere ricette provenienti dalla loro tradizione di famiglia in un libro di cucina.
  • Il libro si intitola “Don’t Cut the Basil”, cioè “Il basilico non si taglia“.

La fama della cucina siciliana non conosce confini. Le ricette della tradizione riescono a conquistare i palati di tutto il mondo grazie a un mix irripetibile di tradizione e prodotti deliziosi. Tre cugine americane di discendenza siciliana, Angela SicilianoCorrina Siciliano e Mary Kovach, hanno creato un progetto che promuove la cucina italiana, con una particolare attenzione per quella siciliana. Nel libro “Don’t Cut the Basil: Five Generations of Authentic Italian Recipies” hanno condiviso le ricette della loro tradizione di famiglia. La prefazione è della chef Alessandra “Ale” Gambini, ambasciatrice del cibo Italiano a Los Angeles, autrice di libri di cucina, chef in programmi di cibo online e insegnante di cucina italiana.

Nel libro, che verrà presto tradotto anche in italiano ed altre lingue, le tre siculo-americane dell’Ohio, hanno incluso le ricette che hanno imparato dalle loro madri e nonne, esprimendo l’importanza delle tradizioni familiari nell’apprezzamento della cucina italiana. Al di fuori della cucina, le tre cugine hanno curriculum professionali molto importanti. Angela è la proprietaria di Adapted Fitness e Yoga Plus, nonché istruttrice certificata dall’American Council on Exercise (ACE) e insegnante di Yoga registrata (RYT) per 200 ore.

Corrina si è laureata alla Baldwin Wallace University e ha conseguito la laurea in gestione aziendale. È una Project Management Professional (PMP) certificata e lavora nel settore finanziario da oltre 20 anni. Mary, professoressa di ruolo con diverse pubblicazioni al suo attivo, ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Miami. Ha anche conseguito un MBA presso la Cleveland State University e un BA presso la Baldwin Wallace University. Nel tempo libero ha anche fondato Ciao Down Italian Cookies, in onore di sua nonna, che mette in evidenza il suo patrimonio italiano attraverso i biscotti fatti in casa.

Articoli correlati