Ha conquistato l'Inghilterra (e anche il resto del mondo) con i suoi ristoranti: Carlo Distefano è partito nel 1962 da Ragusa su un treno, con un biglietto di terza classe, ma adesso fa tutto in business class. E' arrivato a Leeds ed ha iniziato a lavorare come barbiere, ma negli anni Ottanta ha cambiato settore, passando alla ristorazione. Ha costruito un impero, con 30 ristoranti italiani in tutto il mondo, dal Regno Unito, a Bangkok a Dubai: soltanto in Inghilterra ha circa 1.000 dipendenti. I suoi ristoranti fatturano 60 milioni di sterline l'anno ma, come spiega, il suo obiettivo è arrivare a 90 o 100.

L'intervista a Carlo Distefano

 

Carlo Distefano si racconta, in un'intervista pubblicata su Repubblica, con il suo accento ancora spiccatamente siciliano, a bordo della sua Rolls Royce e all'interno dei suoi locali: spiega che in Inghilterra si mangia in modo diverso, che in Italia ti siedi al tavolo del ristorante alle 8 e ci rimani fino a tardi, mentre lì è tutto più veloce.

Gli hanno proposto di aprire anche a Roma, a Trastevere, ma ha detto di no. Mostra le foto insieme a Rihanna, Balotelli e Russel Crowe. Nel video racconta che in Italia non c'è più competizione, ma che l'eccellenza italiana, invece, è molto apprezzata all'estero, dall'olio al vino. "Non vado mai in vacanza – continua Carlo Distefano – mi piace quello che faccio".