Il Comune di Castiglione di Sicilia promuove la creazione di nuove microimprese o l’ammodernamento di quelle già esistenti, che fanno riferimento al circuito dei Borghi più Belli d’Italia. La novità è stata presentata dal sindaco Antonio Camarda: conosciamo meglio tutti i dettagli.

Borghi più Belli d’Italia, i fondi a Castiglione di Sicilia

“Un’ulteriore possibilità per creare nuove imprese o ammodernare le esistenti nel nostro comune”, spiega il primo cittadino sui social. “A differenza del bando aree marginali, pubblicato alcuni giorni addietro, il presente bando finanzia attività economiche che fanno riferimento al circuito dei Borghi più belli d’Italia. Credo sia una novità nel panorama del Circuito dei Borghi Italiani”, conclude.

Si tratta, dunque, di contributi per la creazione di microimprese o ammodernamento delle esistenti appartenenti al circuito dei Borghi più Belli d’Italia.

Sono ammissibili le iniziative che prevedano la ristrutturazione, l’ammodernamento, l’ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività economiche, artigianali e commerciali, comprese le innovazioni tecnologiche introdotte dalla digitalizzazione dei processi di marketing online e vendita a distanza, nonché l’acquisto di macchinari, impianti, arredi attrezzature, opere murarie e impiantistiche.

Bando, come fare domanda

I sostegni economici sono indirizzati alle imprese artigianali e commerciali che si propongono di acquisire il marchio di:

  • Bottega dei Borghi più Belli d’Italia;
  • Osteria dei Borghi più Belli d’Italia;
  • Dimora dei Borghi più Belli d’Italia;
  • Eccellenza enogastronomica dei Borghi più Belli d’Italia;
  • Artigiano dei Borghi più Belli d’Italia.

L’obiettivo dell’iniziativa è commercializzare i prodotti tipici, far conoscere la cultura enogastronomica, ospitare turisti e residenti di prossimità nelle dimore caratteristiche, tutelare le produzioni tipiche agroalimentari e innovare i processi e i prodotti degli artigiani che conservano i saperi e le culture della manifattura locale.

Il sostegno, precisano dal Comune di Castiglione di Sicilia, è in forma di contributo in conto capitale. È concesso nella misura del 75% della spesa ammissibile al netto di IVA e fino a un massimo di 12.500,00 euro per le nuove imprese e fino a un massimo di 5.000 euro per le imprese esistenti.

È possibile presentare domanda entro le ore 14 del 15 marzo 2023. Tutta la documentazione necessaria, insieme ai bandi, è scaricabile online.

Foto di Salvo Curcuruto from Acireale (CT) – Castiglione di Sicilia, CC BY-SA 2.0.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati