Vagava in stato confusionale, tendando di farsi investire dalle auto di passaggio, e ha provato ad aggredire chiunque le si avvicinasse. Protagonista dell'episodio, avvenuto a Biancavilla, una ballerina di burlesque che aveva appena terminato uno spettacolo. Sono in corso le indagini per accertare cosa sia accaduto esattamente o se ci siano responsabilità di terzi. Quello che si sa è che la donna, una catanese di 40 anni con un trascorso difficile, è stata soccorsa in viale Europa e trasportata all'ospedale "Maria Santissima Addolorata" di Biancavilla.

Secondo le prime informazioni raccolte, si era esibita in una performance di burlesque sabato sera, in un pub. Una volta terminato lo spettacolo si era intrattenuta con amici e conoscenti, esagerando con l'alcol e, forse con altre sostanze: in nottata era già stato chiesto l'intervento del 118, ma tutto sembrava risolto. Ieri mattina, invece, la donna è stata vista vagare, con ancora addosso gli abiti dell'esibizione, nella zona a sud del paese: è stata notata da un poliziotto fuori servizio mentra cercava di farsi investire dalle auto e, una volta avvicinata, ha sferrato calci e pugni.