Catania piange i due anziani che, attraversando il corso Italia sulle strisce pedonali, sono morti in un gravissimo incidente stradale. Si tratta di una grande tragedia e la citta' osserverá il lutto cittadino per esprimere il proprio dolore e per dare un forte segnale sulla necessita' di riflettere, tutti, sul rispetto delle regole stradali e sui diritti dei pedoni. Una probabile distrazione non vale una vita umana. 

Questo il commento del sindaco di Catania, Enzo Bianco, in seguito al drammatico incidente di sabato 13 giugno, nel quale hanno perso la vita due anziani di 87 e 82 anni, travolti da un'auto mentre attraversavano in corso Italia. Non sono stati rilevati segni di frenata: la guidatrice, risultata negativa all'alcol test, si è fermata per prestare soccorso alle vittime.

Non è ammissibile – ha aggiunto il sindaco Bianco – che due persone debbano morire attraversando una delle principali strade della nostra città, per di più sulle strisce pedonali. Ogni impegno a favore della sicurezza stradale diviene inutile se chi guida non presta attenzione e non si attiene alle norme del codice della strada e del buonsenso. Lottiamo ogni giorno per una costruire una città migliore o per dare un sorriso a chi viene da lontano. Diamo un abbraccio a chi ha perso i propri cari. Alle due famiglie va il cordoglio e le più sentite condoglianze mie, dell’intera giunta muncipale e di tutta la città.