È morto all’età di 87 anni Francesco Ciccio Liberto, l’artigiano di Cefalù famoso per aver realizzato le calzature per i piloti più famosi. Grazie alle sue creazioni, ha conquistato fama mondiale, diventando il calzolaio più celebre delle corse automobilistiche e legando il suo nome alla storica Targa Florio.

Addio a Ciccio Liberto di Cefalù

Liberto ha iniziato a realizzare le sue esclusive calzature da corsa alla fine degli anni Sessanta, traendo ispirazioni dalle idee di alcuni dei piloti della Targa Florio. Nel corso degli anni, ha conquistato una notorietà sempre maggiore e la sua storica bottega di Cefalù è diventata famosa in tutto il mondo.

Tanti assi del volando hanno voluto calzare le sue creazioni. “Nell’apprendere la notizia della scomparsa di Francesco Liberto, a tutti noto come ”Ciccio”, non posso che esprimere a nome della città sentimenti di cordoglio e vicinanza alla famiglia”, ha detto il sindaco di Cefalù, Daniele Tumminello.

Ciccio ha contribuito con la sua maestria di artigiano delle calzature a portare nel mondo il nome e la bella immagine di Cefalù, potendo vantare, grazie al suo talento unico, di aver confezionato le calzature da guida sportiva di alcuni dei più celebri piloti di Formula 1 e della Targa Florio di tutti i tempi“, ha aggiunto il primo cittadino.

“La particolarità delle sue inimitabili creazioni lo aveva fatto iscrivere nel REI dell’UNESCO, come ‘‘tesoro umano vivente”. Aveva chiuso la sua storica bottega sul Lungomare da quasi un anno. Oggi lascia questa terra e la nostra comunità, che si propone di onorarne in futuro la memoria”, ha concluso il primo cittadino.

Il ricordo del presidente dell’ACI

In tanti hanno voluto ricordare l’artigiano di Cefalù. Il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, ha detto: “Ciccio Liberto è stata una figura originale nel mondo dell’automobilismo sportivo e la sua storia è parte di quella della Targa Florio, la corsa più longeva e famosa che ha acceso sportivamente milioni di sportivi in tutto il mondo”.

“Personalmente ho avuto modo di approfondirne la sua conoscenza in vari incontri sempre in occasione della corsa siciliana. Ne ho apprezzato le doti umane e la prorompente passione da cui sono nate le opere che costituiscono un vanto esclusivo per quanti ne sono possessori e le hanno indossate in gara”.

“Con la scomparsa di Ciccio si chiude una pagina di storia fatta di talento, passione e determinazione, che una personalità schietta e con una volontà pronunciata ha saputo collegare sapientemente alle corse automobilistiche. Un altro di quei di quei talenti italiani che hanno reso importante l’Italia nel mondo”.

Tra i grandi piloti che hanno calzato le celebri “Ciccio Shoes”, ci sono stati  Ninni Vaccarella, Niki Lauda, Clay Regazzoni, Vic Elford, Arturo Merzario, Ignazio Giunti, Sandro Munari, Emanuele Pirro, Tonino Tognana e Mauro Pregliasco.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia