Nuova nidificazione di Caretta caretta a Lampedusa. Le nostre amiche tartarughe amano molto la Sicilia e le sue spiagge. Hanno di nuovo scelto un vero e proprio angolo di paradiso: la celebre Spiaggia dei Conigli.

Terzo nido di Caretta caretta a Lampedusa

A dare comunicazione della presenza del nuovo nido di tartarughe, è stato il personale della Riserva Naturale “Isola di Lampedusa”, gestita da Legambiente Sicilia. Le tartarughe marine tornano dunque a scegliere la spiaggia dell’Isola dei Conigli, universalmente riconosciuta come una delle spiagge più belle del mondo.

Come avviene sempre in questi casi, gli operatori della Riserva hanno provveduto a recintare e segnalare il nido, al fine di proteggerlo fino al momento della schiusa, che avverrà tra circa due mesi. Gli esemplari di Caretta caretta sono praticamente una presenza fissa in Sicilia e in questa stagione è già stata segnalata la presenza di alcuni nidi in diverse parti dell’isola.

A Lampedusa e, in dettaglio, sulla Spiaggia dei Conigli, si tratta del terzo nido. Le attività degli operatori rientrano nel programma di monitoraggio della riproduzione della tartaruga sull’isoletta siciliana, messo in pratica dalla Riserva Naturale regionale, gestita da Legambiente e autorizzata dal Ministero della Transizione Ecologica.

Attraverso gli account social ufficiali, scrivono dalla Riserva: “Durante le consuete attività di monitoraggio delle spiagge, il personale della Riserva Naturale ha rilevato un nido di Caretta caretta deposto nella meravigliosa spiaggia dei Conigli!”.

Quindi aggiungono: “Si tratta della terza deposizione per l’isola di Lampedusa! Il nido è stato recintato e segnalato e sarà tutelato fino alla schiusa dal personale della riserva e dai volontari di Legambiente. Ad oggi sono due i nidi in incubazione nella spiaggia dei Conigli, mentre uno si trova nella spiaggia della Guitgia”.

Anche le tartarughe apprezzano la Sicilia, dunque, e i suoi meravigliosi scenari naturali: veri angoli di paradiso sul mare, perfetti per il relax dei bagnanti, ma anche per accogliere i nidi di queste piccole amiche.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati