Momenti da dimenticare per Claudio Lippi. Già qualche mese fa il noto personaggio televisivo aveva lamentato guai finanziari in seguito a una truffa "da mezzo milione di euro" che lo aveva lasciato con "soli 7 mila euro nel conto". Adesso la defenestrazione da "Tale e quale show": Lippi non farà parte dei giudici della nuova edizione, al via domani sera (qui la lista dei concorrenti). Al suo posto Claudio Amendola ed Enrico Montesano, una scelta che il conduttore Carlo Conti motiva così:

"Ogni tanto cambiare è giusto. Volevamo dare una nuova linfa vitale alla giuria e abbiamo deciso di cambiare un elemento che c'era da anni, ma Loretta Goggi era insostituibile. Lei è l'imitatrice per eccellenza, ha fatto la storia della tv. È il passato, il presente e il futuro del nostro spettacolo. A Claudio mando comunque un saluto speciale e lo ringrazio, come ringrazio Christian De Sica e Gigi Proietti, di aver fatto parte di questa avventura".

Poi il padrone di casa spiega l'essenza del programma: "Sono i cantanti i veri protagonisti. È un vero e proprio varietà. C’è la competizione, c’è la giuria, ma tutto è per fare spettacolo e a farlo sono questi straordinari artisti. Nessuno è avvantaggiato, neanche chi l’imitatore lo fa di mestiere. Non è detto che se un personaggio lo sai fare in voce è altrettanto facile trasformarsi e fare l’imitazione cantando. Un ringraziamento speciale, nulla togliendo agli altri, però lo voglio fare a Tullio Solenghi, che dall’alto della sua grandezza ha deciso di mettersi in gioco". La Sicilia, intanto, ha per chi fare il tifo…