La 64esima edizione del Festival di Sanremo verrà anzitutto ricordata per il suo colpo di scena di apertura: a pochi minuti dall'entrata in scena del conduttore Fabio Fazio, infatti, due disoccupati hanno interrotto le sue parole, attirando l'attenzione dell'intera platea e del pubblico a casa. Si tratta di due lavoratori dei Consorzi di Bacino di Napoli e Caserta, che hanno chiesto al conduttore di leggere una lettera: Fazio ha quindi promesso che la avrebbe letta ed ha chiesto di consegnargliela. Il direttore di Rai1, Giancarlo Leone, ha incontrato i lavoratori: alla stampa ha raccontato di aver temuto che Fazio non avrebbe letto la lettera, ma che una volta letta i due disoccupati erano commossi.

[youtube]http://youtu.be/RRlDQQTMazo[/youtube]

Prima dell'episodio che ha aperto Sanremo 2014, c'era già stato un analogo precedente, nell'edizione di Sanremo del 1995: il protagonista, allora, era stato un disoccupato di Bologna, che minacciò di gettarsi da una balaustra della galleria. A "salvarlo", allora, fu l'intervento di Pippo Baudo.